Condividi

Inps: Bonus psicologo

A seguito del Decreto del Ministero della Salute del 31 maggio 2022, inerente il “Contributo per sostenere le spese relative a sessioni di psicoterapia”, abbiamo realizzato delle sintetiche infografiche esplicative.



INPS:  BONUS PSICOLOGO 2022

COS’E’

Il Bonus psicologo è un contributo economico erogato dall’Inps per sostenere le spese di assistenza psicologica dei cittadini che, a causa della pandemia e della conseguente crisi economica, si trovano in condizione di depressione, ansia, stress e fragilità psicologica.

Il beneficio è di massimo 600 euro per persona, in base all’Isee,  ed è fruibile per sedute di psicoterapia presso i professionisti che hanno aderito all’iniziativa, finanziata con 10 milioni di euro per il 2022.

N.B. L’elenco degli psicoterapeuti aderenti sarà pubblicato sul sito del Consiglio Nazionale dell’Ordine degli Psicologi e sui siti degli ordini regionali e provinciali (www.psy.it).


LA MISURA DEL BENEFICIO

Il bonus psicologo è riconosciuto una sola volta ha chi ha un reddito Isee non superiore ai 50.000 euro, con le seguenti distinzioni:

  • Isee inferiore a 15.000 euro: fino a 50 euro per ogni seduta, per un importo massimo di 600 euro per ogni beneficiario;
  • Isee compreso tra i 15.000 e i 30.000 euro: fino a 50 euro per ogni seduta, per un importo massimo di 400 euro per ogni beneficiario;
  • Isee superiore a 30.000 euro e non superiore a 50.000 euro: fino a 50 euro per ogni seduta, per un importo massimo di 200 euro per ogni beneficiario.


COME FARE DOMANDA

La domanda può essere inoltrata solo per via telematica, accedendo al servizio Inps “Contributo sessioni psicoterapia”, con le seguenti modalità:

  • recandosi in una sede dei centri servizi Uil (www.uil.it);
  • accedendo al portale web dell’Inps (inps.it), tramite SPID o CIE o CNS;
  • Contact Center integrato Inps, contattando il numero verde 803.164 (gratuito da rete fissa) o il numero 06.164.164 (a pagamento da rete mobile).

Il richiedente può fare domanda per sé stesso o per un soggetto minore d’età, se genitore esercente la responsabilità genitoriale o tutore o affidatario.

Il bonus psicologo, inoltre, può essere richiesto anche per conto di un soggetto interdetto, inabilitato o con amministratore di sostegno, rispettivamente dal tutore, dal curatore o dall’amministratore di sostegno.


QUANDO FARE DOMANDA

Dal 25 luglio al 24 ottobre 2022 è possibile presentare la domanda.

Al fine del riconoscimento e dell’assegnazione del bonus psicologo, sarà data priorità alle persone richiedenti con Isee più basso e, a parità di Isee, la priorità sarà accordata in base all’ordine cronologico di presentazione della domanda.

 

VERIFICA REQUISITI ED ESITO

Al termine del periodo stabilito per la presentazione delle domande, saranno stilate le graduatorie per l’assegnazione del beneficio, distinte per Regione e Provincia autonoma.

L’esito della richiesta verrà notificato dall’Inps tramite SME e/o mail ai recapiti indicati nella domanda e può essere consultabile sul portale dell’Istituto previdenziale nella sezione “Ricevute e provvedimenti”.

Se la domanda viene accolta, è possibile consultare l’importo del bonus psicologo riconosciuto e un codice univoco associato da consegnare al professionista presso cui si tengono le sessioni di psicoterapia.

Il beneficiario ha 180 giorni di tempo per fruire del bonus psicologo dal momento dell’accettazione.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

A cura della Uil Pensionati Nazionale_ ultimo aggiornamento 21.07.2022

Comments are closed.

  • UIL PENSIONATI

    L’Unione Italiana Lavoratori Pensionati (Uilp) è il sindacato di categoria che associa gli anziani e i pensionati della Confederazione sindacale Unione italiana del lavoro (Uil).

    La Uilp ha oggi circa 600mila iscritti (di cui oltre 20mila residenti all’estero).

  • UILP CONTATTI

    Via Po 162 - 00198 (RM)
    Tel: 06/852591
    Fax: 06/8548632
    EMail: info@uilpensionati.it

Copyright © 2000-2016 UIL Pensionati.